landhe

LA PRIMA ACQUAVITE DI GHIANDE

Entra

Làndhe

LA PRIMA ACQUAVITE DI GHIANDE.

Dal cuore selvaggio di una terra unica nasce una pianta, la quercia, albero simbolo della Sardegna.

Presente principalmente in luoghi incontaminati, nata senza l’aiuto dell’uomo, lotta continuamente con la natura per avere uno spazio di vita. Da secoli cresce con maestosità e differenza, con forme disegnate dal vento, e di vento e di luce si nutre. Il frutto della quercia è la ghianda, Làndhe, in lingua sarda.

Le migliori ghiande raccolte manualmente da foreste incontaminate vengono essiccate e distillate per produrre un distillato unico al mondo, Làndhe. Un risultato incredibile, un’esperienza che non ha eguali.

La gentilezza dei profumi che riportano all’ombra di una quercia, il gusto che cambia ad ogni assaggio riconducono alla memoria ricordi nascosti di infanzia e maturità. Il colore ambrato esprime l’antico e il selvaggio della terra da cui nasce.

Dopo anni di studi e ricerche, insieme alle migliori università italiane, abbiamo creato Làndhe.

Nessun computer utilizzato per la produzione, ma la mano di un solo uomo che, con passione e maestria, produce un distillato unico e ineguagliabile. Una produzione estremamente limitata, destinata a curiosi, appassionati ed esperti. Un’esperienza unica, indimenticabile.

CHI SIAMO

L’azienda Agricola “Frutti di Bosco”, unica realtà in Sardegna nella coltivazione e vendita di frutti di bosco freschi, sita a 554 mt sul livello del mare, alle falde del monte Limbara, in agro di Tempio Pausania, dal 2019 ha diversificato la propria attività con una distilleria artigianale denominata “Arsura”.

La Distilleria produce un distillato 100% ghianda da sughera, senza aggiunta di zuccheri, caramello e senza passaggio in legno. Interamente lavorata in Sardegna, dal cofanetto prodotto artigianalmente e marchiato a fuoco a Mamoiada, all’etichetta in Braille per i non vedenti ad Ortacesus, al cartellino in sughero a Calangianus.

Il distillato di ghianda, amidacea priva di glutine, è unico al mondo.

Il frutto della sughera raccolto manualmente, una volta essiccato, macinato, enzimato per far si che l’amido diventi zucchero, a fermentazione avvenuta, viene distillato a fuoco diretto in un alambicco di rame della capienza di 140 litri, un prototipo interamente progettato ed ideato per la lavorazione di prodotti unici.

Profumi e sapori dell’acquavite di ghiande non sono riconducibili a grappe, cognac, whisky, rum, tequile, ecc. Questo distillato non va confuso con un liquore ottenuto da infuso di alcool, frutta, acqua e zucchero. Si tratta infatti di un prodotto differente, privo di acidità, morbido ed elegante.

Il frutto della quercia da sughero veniva utilizzato per produrre pane, caffè (la ciofeca), e viene usato per la produzione di un budino in Corea. La totalità delle bottiglie prodotte dalla distilleria “Arsura” non supererà i 2000 cofanetti numerati l’anno.

La bassissima resa della ghianda e l’unicità del prodotto collocano l’acquavite di ghiande in un ristretto mercato di nicchia.

ACQUISTA

Pagamento sicuro con paypal:

Informazioni:

Contattaci su Facebook, inviaci una mail o un messaggio su wathsapp, per avere informazioni su Làndhe